Loading...
  • LA MORTE E LA FANCIULLA · ABBONDANZA / BERTONI

    DOMENICA 8 LUGLIO ORE 21.30 | SCANSANO, TEATRO CASTAGNOLI 
  • TRAMONTO NEL BICCHIERE A GHIACCIO FORTE
    PENTESILEA
    TEATRO DEI VENTI

    VENERDl 3 AGOSTO ORE 19.00 | POMONTE, AREA ARCHEOLOGICA DI GHIACCIO FORTE  
  • COUS COUS KLAN · CARROZZERIA ORFEO

    SABATO 22 DICEMBR ORE 21.00 | GROSSETO, TEATRO MODERNO 

Teatro nel bicchiere 2016

 


Teatro nel Bicchiere

Teatro nel Bicchiere nasce nel 2012 a Scansano (Gr) dando corpo al sogno di portare la meraviglia e il teatro tra la gente, con l’intento di trasformare i luoghi e generare bellezza. Nasce dal basso, con la forza della passione per l’arte, accogliendo la sfida di un sogno. Il progetto ha origine da un’attenta analisi di ordine culturale e commerciale, dalla volontà di creare un evento originale e unico che faccia incontrare pubblicoavanguardieperformers internazionali e personaggi conosciuti; coniugando spettacoli raffinati ad altri più semplici, ma di assoluta qualità. Nel corso degli anni il festival ha ospitato personaggi di spicco, tra gli altri Antonio Rezza uno dei più importanti autori contemporanei e Stefano Benni scrittore, poeta e comunicatore d’eccellenza. Ha fatto conoscere compagnie innovative, tra cui Teatro dei Venti una delle realtà migliori del teatro di strada. Nonostante l’assenza di fondi istituzionali il festival è riuscito a co-produrre Simurgh il loro ultimo spettacolo, presentato in prima nazionale a Scansano nell’estate 2014. Nello stesso anno il festival ha affiancato un nuovo progetto a quello iniziale: sostenere e ospitare il teatro contemporaneo e indipendenteCarrozzeria Orfeo compagnia cult, giovane e pluripremiata ha messo in scena al teatro Castagnoli Thanks for Vaselina (in tournè a Firenze un anno e mezzo dopo), e nel 2015 ha presentato in prima nazionale l’ultima lavoro, Animali da Bar. L’anno successivo abbiamo ospitato Silvia Gallerano in La Merda, spettacolo vincitore del 1°premio all’Edimburgh Fringe Festival per la miglior sceneggiatura e interpretazione. Lo scorso anno è stata la volta di Roberto Latini con l’ultima produzione “Cantico dei Cantici” (vincitore del Premio Ubu 2017 per la migliore interpretazione attoriale e il migliore progetto sonoro originale) presentata a Sasseta Alta, e con“I Giganti della Montagna” di Pirandello al Convento del Petreto.

 

 
 

Programma 2018

 

Scarica il Manifesto

 

LA MORTE E LA FANCIULLA
ABBONDANZA / BERTONI
DOMENICA 8 LUGLIO ORE 21.30 | SCANSANO, TEATRO CASTAGNOLI

>> focus danza contemporanea >>

regia e coreografia Michele Abbondanza e Antonella Bertoni

con Eleonora Chiocchini, Valentina Dal Mas, Claudia Rossi Valli

musiche Franz Schubert La morte e la fanciulla

titolo originale Der tod und das mädchen

luci Andrea Gentili

video Jump Cut

organizzazione Dalia Macii

amministrazione Francesca Leonelli

produzione compagnia Abbondanza/Bertoni

con il sostegno di MiBACT direzione generale per lo spettacolo dal vivo

Provincia autonoma di Trento - servizio attività culturali

Comune di Rovereto - Assessorato alla cultura

Fondazione Cassa di risparmio di Trento e Rovereto

 

In scena tre differenti "capolavori".

Uno musicale: il quartetto in re minore "La morte e la fanciulla" di Franz Schubert.

Uno fisico: l'essere umano nell'eccellenza delle sue dinamiche.

Uno spirituale-filosofico: il mistero della fine e il suo continuo sguardo su di noi.

Lo spettacolo riflette sulla condizione umana, l’inizio e la fine sono i miracoli della nostra esistenza, così come l'impermanenza dell’essere con le sue forme continuamente mutanti.

 

Presenza di nudo integrale in scena.

 

(…) opera visionaria dai tratti espressionisti, sviluppata in mirabile sintonia con l’omonima partitura di Schubert. Splendido e azzeccato il cast. Emozionante tutto il lavoro, sospeso sull’invito seducente della Morte alla fanciulla (...). Il resto è incanto.

Rossella Battisti, Danza&Danza

 

VINCITORE  PREMIO DANZA & DANZA 2017 COME MIGLIORE PRODUZIONE ITALIANA

 

POSTI NUMERATI >> platea €23 | balconata €18 | loggione €13  

biglietti acquistabili in prevendita al 3488432778 e in biglietteria dalle 18.00

dalle 20.30 degustazioni enologiche guidate da Sommelier offerte al pubblico



TRAMONTO NEL BICCHIERE A GHIACCIO FORTE
PENTESILEA
TEATRO DEI VENTI
VENERDl 3 AGOSTO ORE 19.00 | POMONTE, AREA ARCHEOLOGICA DI GHIACCIO FORTE

>> focus teatro di strada >>

Regia e drammaturgia Stefano Tè

consulente regia e drammaturgia Mario Barzaghi

con Antonio Santangelo, Francesca Figini

musiche dal vivo Igino L. Caselgrandi

scenografia e costumi Emanuela Dall’Aglio con l’assistenza di Veronica Pastorino

una produzione Teatro dei Venti

con il sostegno della Regione Emilia-Romagna

 

In scena amore e orrore a scandagliare le pieghe segrete dell’animo umano. Sullo sfondo della guerra di Troia, due figure, un uomo ed una donna, si sfidano a duello e si innamorano l’uno dell’altra. I due personaggi sono Achille, il più valoroso degli eroi greci, figura dalla virilità taurina e guerresca e Pentesilea regina delle Amazzoni, colei che ama la pace ma opera lo strazio, metà furia e metà grazia. Pentesilea è un atto unico per due trampolieri, due esseri che stanno a metà tra umano e animale, è il racconto di uno scontro tra guerrieri che arrivano a desiderare la morte dell’altro forse per il troppo amore. Il gioco scenico si snoda attraverso un contrappunto continuo di azioni dinamiche e suoni ritmati da due grossi tamburi dai suoni archetipici che vengono suonati dal vivo, a scandire il tempo degli assalti e delle fughe, fino a lasciare il posto al silenzio..

 

 

18.00 visita all’abitato etrusco a cura dei Sentieri di Toscana

18.30 degustazioni enologiche guidate offerte al pubblico

19.00 Teatro dei Venti in Pentesilea                                 

21.00 la cena conviviale della Cooperativa di Pomonte

22.30 Lectio Stellaris a cura di Marco Monaci

 

COME RAGGIUNGERCI >> QR CODE

visita a Ghiaccio Forte €5 gratuito fino a 18 anni  >> solo su prenotazione sentieriditoscana@gmail.com/3289045690

spettacolo €10 gratuito fino a 18 anni

cena €15 >> solo su prenotazione teatronelbicchiere@gmail.com/3488432778



COUS COUS KLAN
SABATO 22 DICEMBRE ORE 21.00 | GROSSETO, TEATRO MODERNO

>> focus teatro contemporaneo >>

drammaturgia Gabriele Di Luca

regia Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi

con Angela Ciaburri, Alessandro Federico, Pier Luigi Pasino, Beatrice Schiros Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi voce fuori campo Andrea Di Casa
musiche originali Massimiliano Setti

luci e direzione tecnica Giovanni Berti

scene Maria Spazzi

costumi Erika Carretta
una coproduzione Teatro dell’Elfo, Teatro Eliseo, Marche Teatro
in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana e Corte Ospitale – residenze artistiche

 

In un accampamento ai margini della città, sconfitti dalla vita e dalla società,  convivono sei personalità alquanto diverse, a tenerli insieme rapporti di parentela, di affetto, o di necessità? Difficile dirlo.. Dal nulla di una giornata uguale a tutte le altre appare Nina, una ragazza folle e spietata, un’anima sospesa ed imprevedibile, che stravolge la precaria routine dello struggling to survive. Rivelandosi al tempo stesso, il più grande dei loro problemi e la chiave per il loro riscatto sociale. Lo spettacolo è un viaggio in poltrona nelle viscere del sistema, una black comedy per eccellenza. Ancora una volta Carrozzeria Orfeo sarà impegnata a fotografare senza fronzoli un’umanità socialmente instabile, carica di nevrosi e debolezze, attraverso un occhio sempre lucido, divertito e, soprattutto, innamorato dei personaggi che racconta. La comune mancanza d’amore dei protagonisti delle loro storie porta i dialoghi all’eccesso e all’isteria, evidenziando gli aspetti tragicomici di esistenze che commuovono e fanno ridere nello stesso istante. I loro tormenti emotivi amplificano il loro aspetto umano, raccontando una realtà spinta all’assurdo che, però, attiene al nostro quotidiano. Uno stile “eccessivo” che, in una continua escursione fra sublime e banale, si trasforma in provocatorio realismo, cercando un divertimento mai gratuito e fine a se stesso.

 

Luce, due battute, buio. Luce, un paio di voci, buio. Uno stacco insegue l’altro fino alla fine della prefazione.È un sottile montaggio di inquadrature, ma questo non è un film: qui è tutto vero.

Claudia Grassi Teatro.it

 

20.30 degustazioni enologiche guidate da Sommelier offerte al pubblico

21.15 Cous Cous Klan

POSTI NUMERATI >> a breve i dettagli



Dove Siamo

Associazione Culturale
"Teatro nel Bicchiere"
via Marconi 26, 58054 Scansano (Gr)
P.I.01534140536 - C.F.92079770530

Visualizza nella mappa →

Contatti
Email:
teatronelbicchiere@gmail.com
Phone:

Tanita Spang : 3488432778
Alessandra Lazzari : 3462394079

Follow us